LO SCOOTER ELETTRICO PER DISABILI PUÒ CIRCOLARE SU STRADA

 

Molti clienti ci chiedono chiarimenti sui mezzi per disabili e anziani senza patente e uno dei quesiti più frequenti è il seguente: uno scooter elettrico per disabili può circolare su strada? Anche quando un cliente viene in negozio per vedere e provare carrozzine elettriche per disabili da esterno, magari cabinate e per molti aspetti simili alle minicar (come i nostri Freedom ZERO, Freedom UNO e Freedom DUE), la domanda più frequente è sempre la stessa: uno scooter elettrico dove può circolare?

Insomma, quando si valuta l’acquisto di macchinette per invalidi e anziani senza patente o patentino, la possibilità di andare per strada con questi mezzi in sicurezza è ritenuta molto importante.

In internet, d’altro canto, le informazioni sulle regole di circolazione di carrozzine elettriche e scooter per disabili e anziani senza patente sono poco chiare. Anche nei social network, utilizzati da molti per informarsi, se ne sentono di tutti i colori e circolano numerose falsità o generalizzazioni che generano fraintendimenti.
Per non parlare, poi, del vigile di fiducia che confonde le auto senza patente per anziani e disabili con le minicar, cioè i veicoli che si guidano con la patente AM.

Per questo, abbiamo ritenuto importante scrivere questo articolo in cui vogliamo fare chiarezza sulla questione e spiegare in maniera trasparente perché uno scooter elettrico per disabili (asl o anche no) può circolare su strada secondo le norme vigenti - leggasi Codice della Strada (D.Lgs. 285/1992 e s.m.i.).

 

scooter-elettrico-per-disabili-può-circolare-su-strada_1

          

I nostri mezzi della gamma Freedom sono ben più che scooter per disabili senza patente, auto senza patente per anziani o minicar senza targa

Tutti i nostri mezzi della gamma Freedom sono ausili medici o dispositivi medici di ausilio alla mobilità, certificati come tali e regolarmente iscritti nell’elenco dei dispositivi medici tenuto dal Ministero della Salute.

Qualunque altro termine è, dal punto di vista normativo, improprio. Noi stessi, come tutti coloro che li vendono, li definiamo scooter, auto, macchinette o moto ma solo perché questi sono i termini comunemente utilizzati anche da chi li cerca… forse anche da te che ci stai leggendo!

Essendo ausili medici, questi mezzi non sono propriamente “veicoli”. Infatti, l’art. 46 del Codice della Strada dice:

1. Ai fini delle norme del presente codice, si intendono per veicoli tutte le macchine di qualsiasi specie, che circolano sulle strade guidate dall'uomo. Non rientrano nella definizione di veicolo:
a) le macchine per uso di bambini, le cui caratteristiche non superano i limiti stabiliti dal regolamento;
b) le macchine per uso di invalidi, rientranti tra gli ausili medici secondo le vigenti disposizioni comunitarie, anche se asservite da motore.”

Non essendo veicoli, tutti i mezzi Freedom - compresi gli scooter cabinati (auto senza patente per anziani e disabili) - non sono soggetti a immatricolazione, non hanno targa e non pagano il bollo di circolazione.

 

scooter-elettrico-per-disabili-può-circolare-su-strada_2

                

Prima di chiedersi se uno scooter elettrico per disabili può circolare su strada, bisogna chiarire cosa si intende per “strada”

Cos’è la strada? Solo lo spazio in cui circolano le auto oppure anche la banchina (cioè lo spazio che sta al di fuori della linea bianca di margine della carreggiata)? I marciapiedi e il contorno fanno parte della strada?

Il Codice della Strada, all’articolo 2, dice che “… si definisce «strada» l'area ad uso pubblico destinata alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali.” Quindi, la strada non è solo la carreggiata, cioè lo spazio dedicato al passaggio dei “carri”, oggi sostituiti da auto e camion, ma anche tutto il resto, marciapiedi e piste ciclabili inclusi.

Infatti, a titolo di esempio, al comma 3 dello stesso articolo, si definisce “strada urbana di quartiere” come “… strada ad unica carreggiata con almeno due corsie, banchine pavimentate e marciapiedi; per la sosta sono previste aree attrezzate con apposita corsia di manovra, esterna alla carreggiata.

                

scooter-elettrico-per-disabili-può-circolare-su-strada_3

         

Uno scooter elettrico per disabili può circolare su strada? Dove possono circolare gli scooter elettrici per disabili?

Siamo arrivati al nocciolo della questione: vogliamo capire se uno scooter per anziani senza patente può circolare su strada e, se sì, su quali parti della strada senza correre il rischio di incappare in una multa.

Ecco cosa dice la legge sul fatto che i nostri mezzi della gamma Freedom possono circolare per strada.

L’art. 190 comma 7 del Codice della Strada dice che “… le macchine per uso di bambini o di persone invalide, anche se asservite da motore, con le limitazioni di cui all'articolo 46, possono circolare sulle parti della strada riservate ai pedoni, secondo le modalità stabilite dagli enti proprietari delle strade ai sensi degli articoli 6 e 7." In altre parole, i mezzi Freedom sono assimilabili a pedoni e quindi possono circolare per strada ma devono seguire le regole che riguardano questa categoria di utilizzatori.

Si riporta, a tal proposito, quanto dice il Codice della Strada, sempre all’art. 190:

"1. I pedoni devono circolare sui marciapiedi, sulle banchine, sui viali e sugli altri spazi per essi predisposti; qualora questi manchino, siano ingombri, interrotti o insufficienti, devono circolare sul margine della carreggiata opposto al senso di marcia dei veicoli in modo da causare il minimo intralcio possibile alla circolazione. Fuori dei centri abitati i pedoni hanno l'obbligo di circolare in senso opposto a quello di marcia dei veicoli sulle carreggiate a due sensi di marcia e sul margine destro rispetto alla direzione di marcia dei veicoli quando si tratti di carreggiata a senso unico di circolazione. Da mezz'ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere, ai pedoni che circolano sulla carreggiata di strade esterne ai centri abitati, prive di illuminazione pubblica, è fatto obbligo di marciare su unica fila.

2. I pedoni, per attraversare la carreggiata, devono servirsi degli attraversamenti pedonali, dei sottopassaggi e dei sovrapassaggi. Quando questi non esistono, o distano più di cento metri dal punto di attraversamento, i pedoni possono attraversare la carreggiata solo in senso perpendicolare, con l'attenzione necessaria ad evitare situazioni di pericolo per sé o per altri.

3. È vietato ai pedoni attraversare diagonalmente le intersezioni; è inoltre vietato attraversare le piazze e i larghi al di fuori degli attraversamenti pedonali, qualora esistano, anche se sono a distanza superiore a quella indicata nel comma 2.

4. È vietato ai pedoni sostare o indugiare sulla carreggiata, salvo i casi di necessità; è, altresì, vietato, sostando in gruppo sui marciapiedi, sulle banchine o presso gli attraversamenti pedonali, causare intralcio al transito normale degli altri pedoni.

5. I pedoni che si accingono ad attraversare la carreggiata in zona sprovvista di attraversamenti pedonali devono dare la precedenza ai conducenti.

6. È vietato ai pedoni effettuare l'attraversamento stradale passando anteriormente agli autobus, filoveicoli e tram in sosta alle fermate."

Insomma, un qualsiasi scooter elettrico per disabili e anziani può circolare su strada rispettando poche semplici norme di comportamento (e magari anche con una assicurazione scooter elettrici per disabili).

Non continuare a rimanere incollato alla poltrona! Riprenditi la tua libertà e approfitta delle agevolazioni scooter elettrici per disabili.
E se non ti accontenti delle solite macchinette per invalidi o carrozzine elettriche per anziani, scegli i nostri Freedom: finalmente dei mezzi senza patente piacevoli, confortevoli e dal design accattivante. Freedom UNO e Fredom DUE, in particolare, si ispirano chiaramente al mondo dell’automotive, mentre Freedom TRE e QUATTRO sembrano normalissimi scooter.

Ti aspettiamo nei nostri punti vendita di Padova/Borgoricco e Vicenza!

 

 

Written by Thomas Z.

Chi Siamo

CARRARO AUTOMOBILI è una storica concessionaria di auto, citycar e minicar.

Venditore bici elettriche ASKOLL e ITALWIN; ausili alla mobilità per anziani e disabili senza patente.

Minicar nuove, minicar usate, macchine 50, macchine 125, vetture con patentino, auto senza patente, auto elettriche, scooter elettrici per anziani e disabili.
Ligier, Microcar, Casalini, Chatenet, Bellier, FIVE Today Sunshine.

Anche Officina, Centro ricambi e accessori. Vendita online e consegna in tutta Italia.

Oltre 30 ANNI DI ESPERIENZA AL TUO SERVIZIO

Contatti - Sede di Borgoricco

Contatti - Sede di Vicenza

Dove siamo

Developed by Omniaweb